Gloria Moretti

Gloria Moretti

Operatrice Olistica di discipline bio-naturali, tecniche di massaggio e tecniche riflesse (Diploma Nazionale CSEN-CONI); Consulente Naturopata specializzata in alimentazione bioenergetica e dietetica cinese (ai sensi della legge n 4 del 14/01/2013); Flori-Aroma terapeuta; Ricercatrice e Scrittrice.

Lunedì, 31 Ottobre 2016 09:00

Colore e Personalità

Il colore è la percezione che noi abbiamo della luce. Senza luce non esiste il colore. L’espressione comune di “dare colore alla vita” esprime il significato di quanto esso sia legato alla qualità della nostra esistenza e al modo in cui vediamo, sentiamo, percepiamo lo spazio dentro cui ci muoviamo. Il colore è una vibrazione che noi possiamo sperimentare attraverso tutti e cinque i sensi; chi vede, indossa o mangia un colore, ne percepisce contemporaneamente l’effetto emotivo.

La fisica quantistica ci sta insegnando che nel nostro mondo tutto è energia e che fra tutte le manifestazioni non esiste una differenza di sostanza ma unicamente di vibrazione. Secondo questo assunto, il suono, la luce, la materia, ogni cosa è fatta della medesima matrice, ovvero l’energia, che rappresenta il substrato su cui tutto prende forma; vibrando a differenti lunghezze d’onda, essa si manifesta in questo o quell’altro stato.

La preferenza o il rifiuto istintivi per un colore sono fondamentali in molti test psicologici di cui il più noto è probabilmente il “Test di Luscher”. Se lo scopo di questi test è quello di ricavare informazioni generali sul carattere e le predisposizioni di una persona, in ambito olistico possiamo trovare una indicazione molto attendibile circa il livello energetico/vibrazionale in cui questa si trova. I recenti studi della PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia) stando dando una valenza scientifica a tutto questo.

Ultimi articoli

Archivio